Vigliano (Biella), esce e compra qualche bottiglia di vino. Fermato e… multato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Marzo 2020 10:51 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2020 10:51
Carabinieri, Ansa

Vigliano (Biella), esce e compra qualche bottiglia di vino. Fermato e… multato (foto Ansa)

ROMA – Entra al supermercato e compra qualche bottiglia di vino. Poi, uscito, viene fermato da una delle tante pattuglie in giro per strada in questi giorni.

Quando l’uomo, giustificando l’uscita, ha mostrato le buste con le bottiglie di vino… beh, i carabinieri hanno deciso di multarlo. Tutto è avvenuto a Vigliano, in provincia di Biella.

“Non conta l’importo della spesa – le parole dei carabinieri riportate dalle cronache locali – si può acquistare anche solo un po’ pane, della carne, o dell’acqua, ma tre bottiglie di vino non possono certo essere considerate una necessità”.

Fonte: La Repubblica.

Coronavirus e denunce, il punto della situazione.

 C’è una ristretta minoranza di italiani che non vuole proprio rassegnarsi a restare a casa – soprattutto in un soleggiato weekend primaverile – ed osservare il distanziamento sociale prescritto dalle autorità per contrastare la diffusione del Coronavirus. Succede così che, tra sabato e domenica, ben 11.700 persone siano state denunciate dalle forze dell’ordine per non aver rispettato il divieto di spostamento.

Numeri in aumento rispetto a giovedì e venerdì, quando i denunciati erano stati rispettivamente 1.700 e 2.900. Complessivamente, dall’inizio delle misure restrittive, lo scorso 11 marzo, in 136mila sono finiti nei taccuini degli agenti.

Nel periodo sono stati controllati 3,2 milioni di persone e quasi un milione mezzo di esercizi commerciali. La stragrande maggioranza dei denunciati è incappata nella nuova sanzione amministrativa che impone il pagamento di una cifra compresa tra 400 e 3.000 euro per chi viola le misure di contenimento: per chi, in sostanza, si trova a spasso senza averne necessità.

Fonte: Ansa.