Vigodarzere/ Frontale tra auto e moto, muore Thomas Lorenzato, giovane motociclista di 33 anni. Aveva una gamba rotta ma era cosciente

Pubblicato il 29 Luglio 2009 16:54 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2009 16:54

Non ce l’ha fatta Thomas Lorenzato. È morto all’ospedale di Padova due ore dopo l’incidente a causa di un’emorragia interna che non gli ha lasciato scampo. Lorenzato, 33 anni, motociclista di Vigodarzere, era rimasto coinvolto lunedì 27 luglio, in uno scontro frontale con un’auto.

Vigile e dolorante ad una gamba era salito in ambulanza. Quello che al momento sembrava un incidente dalle lievi conseguenze si è invece trasformato in tragedia. Il giovane è deceduto ieri, 28 luglio, in serata.

Lo schianto frontale con l’auto è avvenuto lungo via Sabbadin. Il trentenne, perito elettrotecnico che da un anno lavorava alla distilleria Bonollo di Mestrino dove seguiva le accise del settore liquori, era in sella alla sua Yamaha 600 e stava percorrendo via Sabbadin in direzione di Limena. Pochi metri dopo l’uscita del sottopasso lo scontro con una Opel Meriva che, con il muso rivolto verso Taggì, si era fermata in centro strada per svoltare a sinistra ed entrare in un passo carraio.

Alla guida della macchina una ragazza che risiede a pochi passi da dove è avvenuto l’incidente, e che ha più volte ripetuto di non aver visto la moto sopraggiungere dall’opposto senso di marcia. Davanti a lei un furgone che viaggiava verso Taggì e che forse potrebbe averle occupato la visuale durante la manovra. Subito la giovane ha chiamato i soccorsi e sul posto è sopraggiunta un’ambulanza del 118 e la polizia locale di Limena per i rilevi.