Uomo trovato morto in una fontana di Villa Pamphili a Roma: in tasca aveva una fiala di tranquillanti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Agosto 2020 14:15 | Ultimo aggiornamento: 28 Agosto 2020 14:32
Villa Pamphili, uomo trovato morto in una fontana

Uomo trovato morto in una fontana di Villa Pamphili a Roma: in tasca aveva una fiala di tranquillanti (foto ANSA)

Dramma a Villa Pamphili. In una delle fontane del parco di Roma, è stato trovato un cadavere di un uomo.

Un uomo è stato trovato morto a Villa Pamphili, nella fontana del Giglio.

A dare l’allarme un passante che lo ha trovato riverso nella fontana, proprio dove alcuni giorni fa un uomo è stato sorpreso a nuotare e a rilassarsi in acqua.

Sul posto i carabinieri della compagnia San Pietro. Si tratta di un 50enne, ben vestito e senza documenti.

Secondo quanto si è appreso, da un primo esame non sarebbero stati riscontrati segni evidenti di violenza. In tasca l’uomo avrebbe una fiala di tranquillanti.

Non è la prima volta che nel parco viene ritrovato un cadavere. Nel maggio 2017 nella stessa fontana alcuni sportivi hanno ritrovato il cadavere di una donna di 86 anni. (fonte ANSA)

Uomo fa il bagno in una fontana a Villa Pamphili

Come detto, pochi giorni fa, un uomo era stato fotografato mentre faceva il “morto a galla” all’interno della fontana del Giglio a Villa Pamphili.

 Le foto di quanto accaduto sono state pubblicate sulla pagina Facebook dell’Associazione per Villa Pamphili, i cui volontari denunciano come la villa sia poco sorvegliata dalla polizia locale.

“Fare il “morto a galla” in una fontana storica: cosa c’è di più piacevole, viste le temperature di questo periodo? Peccato che il Regolamento Comunale, come le Leggi di questo Stato (ed anche il buonsenso, per chi ce l’ha) non lo consentano” scrive l’associazione.

“Ma a villa Doria Pamphilj, questo Comune e questo Stato troppo spesso NON ci sono… meglio, NON ci sono i loro rappresentanti deputati ad intervenire su questa ed altre decine di violazioni… quotidiane!”. (fonte ANSA)