Villafranca in Lunigiana (Massa Carrara), bambino di 10 anni ha un malore in piscina. Morto in ospedale

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Agosto 2019 8:20 | Ultimo aggiornamento: 6 Agosto 2019 8:20
piscina

(Foto archivio Ansa)

VILLAFRANCA IN LUNIGIANA (MASSA CARRARA)  –  Si è sentito male mentre era in piscina, nella vasca olimpica comunale di Villafranca in Lunigiana (Massa Carrara), è stato soccorso e ricoverato in terapia intensiva all’ospedale pediatrico apuano di Massa, ma non ce l’ha fatta. Il bambino di 10 anni è il terzo piccolo morto in una piscina nelle ultime due settimane in Toscana. 

Domenica 4 agosto, secondo le prime informazioni, si era tuffato dopo aver accusato qualche minuto prima un lieve malore con dolori addominali. In un primo momento era uscito dalla vasca ed era andato in bagno dove sembra abbia anche vomitato. Poi il ritorno verso la vasca olimpica con il tuffo in acqua mentre c’erano alcuni suoi amici, tutti di 10-12 anni.

Il bambino colpito da malore è stato soccorso dai coetanei e dal personale della piscina che gli ha praticato le manovre di rianimazione a bordo vasca in attesa dell’arrivo del 118 e dell’elicottero Pegaso. Ma lunedì è morto. 

Oggi, 6 agosto, alle 17 alla chiesa di Bicchio a Viareggio (Lucca) si svolgeranno i funerali di Tommaso, il bambino di due anni e mezzo morto sabato scorso sempre all’ospedale pediatrico apuano di Massa: vi era stato ricoverato il primo agosto, in condizioni gravissime, dopo essere stato soccorso, a Torre del Lago, nella piscina del giardino dell’abitazione di famiglia, dove era caduto sfuggendo per un brevissimo lasso di tempo al controllo dei genitori.

La famiglia del piccolo ha dato il consenso alla donazione degli organi, andati a tre bambini, e ha chiesto non fiori ma donazioni per la Fondazione Monasterio dell’Opa di Massa.

Gli stabilimenti balneari della Versilia sono stati invitati a tenere le bandiere a mezz’asta sia oggi che domani. Sempre all’Opa, il 17 luglio, era deceduta Sofia, una dodicenne di Parma, soccorsa quattro giorni prima in una piscina idromassaggio in uno stabilimento balneare di Marina di Pietrasanta. (Fonte: Ansa)