Villanova Monferrato: ragazzi fanno chiasso in piazza, sindaco tira fuori la pistola. Poi dice: “Mi hanno aggredito loro”

Pubblicato il 27 settembre 2018 13:09 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2018 13:09
Villanova Monferrato: ragazzi fanno chiasso in piazza, sindaco tira fuori la pistola. Poi dice: "Mi hanno aggredito loro"

Villanova Monferrato: ragazzi fanno chiasso in piazza, sindaco tira fuori la pistola. Poi dice: “Mi hanno aggredito loro”

ALESSANDRIA – I ragazzini fanno troppo chiasso nella piazza del municipio e il sindaco li rimprovera mostrando loro anche una pistola. E’ successo a Villanova Monferrato (Alessandria) secondo la prima ricostruzione operata dai carabinieri. Il primo cittadino, Mauro Cabiati, è stato denunciato per minacce aggravate. Ma la sua versione dei fatti è opposta: “Sono stati loro ad aggredirmi, sto pensando di denunciarli tutti”.

L’arma in questione, come risulta ai carabinieri, è una pistola giocattolo scacciacani, riproduzione del modello Smith&Wesson calibro 38 special armata con cartucce a salve ‘Kimar’. L’abitazione del sindaco è stata ispezionata e non ne sono state trovate altre.

“Li avevo ripresi – spiega Cabiati – perché stavano giocando a pallone in piazza. Loro, per tutta risposta, mi hanno minacciato. Uno mi ha sferrato un calcio ad una gamba. Ho quasi rischiato il linciaggio. A quanto mi risulta avrebbero tra i 17 e 18 anni e sto pensando di denunciarli tutti”.