Vimercate: ecuadoregno sequestra fidanzata, la picchia e la violenta per tutta la notte

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 marzo 2018 14:21 | Ultimo aggiornamento: 16 marzo 2018 14:21
(foto d'archivio Ansa)

(foto d’archivio Ansa)

VIMERCATE, MONZA – Picchia e stupra la fidanzata per tutta la notte. Un 40enne ecuadoriano di Carugate (Monza), ex operaio e ora disoccupato, è stato arrestato ieri dai carabinieri per violenza sessuale aggravata, sequestro di persona, minacce aggravate e violenza privata.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Dopo un litigio per gelosia, mentre lei, in lacrime, lo pregava di smettere e tentava di scendere dall’auto, il 40enne ha messo in moto e l’ha portata in un box che ha in uso a Carugate (Monza), minacciando di ucciderla con una bottiglia di vetro che aveva in macchina. Una volta all’interno del garage, ha trascinato la fidanzata sul pavimento e, continuando a colpirla a calci e pugni, l’ha stuprata per diverse ore.

Solo verso le tre del mattino l’ha lasciata davanti al cancello di casa, convinto che lei, terrorizzata, non lo avrebbe mai denunciato, dicendole di raccontare ai genitori di aver litigato con un’altra ragazza in discoteca. Trasportata dai familiari in ospedale, il volto devastato dalle botte, la giovane è rimasta ricoverata 4 giorni. L’uomo ha continuato a tormentarla con sms mentre era in ospedale e quando è poi tornata a casa, chiedendo di poterla incontrare.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other