A Vimercate i migliori uffici di Italia targati Platinum

Pubblicato il 4 Gennaio 2012 1:00 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2012 16:14

MILANO – La super certificazione di matrice nordamericana Leed al livello più alto, il Platinum, per uno dei nuovi edifici del Parco tecnologico di Vimercate, centro non distante da Milano. Come il Building 03 realizzato da Segro, società di sviluppo immobiliare di caratura internazionale, sono solo altri 6 gli immobili in tutta Europa a raggiungere un simile risultato.

È la certificazione energetica che piace agli investitori di tutto il mondo, il sistema Leed (Leadership in Energy and Environmental Design) nato negli Stati Uniti è oramai accettato dagli operatori immobiliari come standard di riferimento per quanto riguarda le più alte performance nel design e le attività costruttive per l’edilizia sostenibile.

Il complesso realizzato dalla Segro ha ottenuto 45 punti su 61 per le soluzioni adottate in termini di abbattimento dei consumi energetici, massimizzazione dell’illuminazione naturale, riduzione dell’uso di acqua potabile, utilizzo di materiali eco-sostenibili.

Gli edifici costruiti seguendo i principi indicati dal Leed garantiscono non solo risparmi economici, ma sono pensati per rendere più sano e vivibile l’ambiente di chi li utilizza. Nel dettaglio il Building 03 ha ottenuto la certificazione Leed Platinum, grazie a una ricca varietà di elementi di sostenibilità che impattano positivamente sull’edificio. Tra le soluzioni applicate in particolare l’ottimizzazione delle risorse idriche; il riutilizzo dei materiali dalle demolizioni e l’uso di materiali locali; la riduzione dei problemi legati alla qualità dell’aria volti ad incrementare il benessere ambientale degli utenti; la particolare flessibilità nella gestione del sistema di controllo termico, dedicato anche agli utilizzatori di spazi indipendenti; l’ottimizzazione della luce naturale; la fornitura di energia certificata 100% ottenuta grazie a risorse rinnovabili; l’impiego di legno di provenienza e fattura certificati. L’area dell’edificio è di 12.000 mq, il coordinamento generale e la progettazione architettonica è stata seguita dallo studio Garretti Associati.

Per Marco Simonetti, amministratore delegato di Segro Italy, “La razionalizzazione dei consumi, l’utilizzo di materiali a basso impatto ambientale, la qualità e l’efficienza degli spazi che sviluppiamo è da sempre al centro della nostra strategia”.

L’Energy Park collocato all’imbocco della tangenziale est di Milano è pensato come un campus dove possono trovare casa grandi multinazionali che cercano spazi moderni, tecnologici e flessibili. Il complesso nel prossimo anno accoglierà la nuova sede dell’Esprinet (società tra i maggiori distributori in Europa di informatica ed elettronica di consumo), mentre nel 2013 verrà completato il nuovo palazzo green di Alcatel-Lucent Italia.