Vincenzo De Luca, sindaco sospeso dalla carica dopo condanna per abuso d’ufficio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Gennaio 2015 13:25 | Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio 2015 13:25
Vincenzo De Luca, sindaco sospeso dalla carica dopo condanna abuso d'ufficio

Vincenzo De Luca, sindaco sospeso dalla carica dopo condanna abuso d’ufficio

SALERNO – Vincenzo De Luca è stato sospeso dalla sua carica di sindaco di Salerno. Il candidato alle primarie Pd in Campania è stato sospeso dopo la condanna a un anno per abuso d’ufficio il 21 gennaio. Questo l’effetto della legge Severino, scattata dopo il verdetto: ora a sostituirlo sarà il vicesindaco Vincenzo Napoli.

Ottavio Lucarelli su Repubblica scrive:

“A sollecitare l’applicazione della legge era stato, poche ore fa, anche Corrado Lembo, procuratore capo di Salerno. Ieri (22 gennaio, ndr), in un’assemblea a Palazzo di città, l’ex sindaco De Luca aveva riunito oltre mille persone annunciando che continuerà comunque a lavorare per il Comune come “consulente esterno” e che resta in corsa nelle primarie del Pd per la scelta del candidato del centrsoinistra alla presidenza della Regione. Sul suo caso oggi vertice del Pd a Roma”.