Cronaca Italia

Napoli, rubano in chiesa e il parroco installa le telecamere

Rubano in chiesa ed il parroco don Vincenzo Lionetti annuncia ai fedeli, durante la santa messa, che farà installare le videocamere ”per evitare ulteriori furti sacrileghi”. E’ accaduto a Cercola, nel napoletano, dove sconosciuti hanno portato via dalla chiesa Immacolata Concezione, nel principale corso Riccardi, due antiche porte per le custodie eucaristiche, due preziosi angioletti in marmo che decoravano le porte ed una piccola statua di san Giuseppe con in braccio il bambino Gesu’.

”Le nostre strade non sono sicure e a quanto pare – ha detto don Lionetti – neanche le chiese. Ho detto durante la messa che farò installare le videocamere perchè mi sembra un buon sistema per disincentivare i ladri. Le farò mettere dentro e fuori la chiesa”. Don Lionetti appare turbato dall’episodio: ”Il furto è avvenuto probabilmente martedì scorso. Le porte degli altarini hanno soprattutto un valore simbolico e non liturgico. Mi chiedo quale uso se ne possa fare di questi oggetti”.

Sono già molti i fedeli che hanno intenzione di sostenere i costi per la videosorveglianza. ”Apprezziamo l’iniziativa di don Vincenzo – dicono alcune donne. – Anche perchè alcuni anni fa i ladri presero dalla chiesa numerosi pastori presepiali del ‘700 mai più ritrovati. Senza contare infine che in paese sono numerosi gli scippi e le rapine ai danni soprattutto dei nostri figli e dei pensionati”.

To Top