Vinchiaturo (Campobasso), è morta la donna investita la sera di Natale

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Dicembre 2019 12:02 | Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre 2019 12:02
Vinchiaturo (Campobasso), è morta la donna investita la sera di Natale

Nicoletta Valente (Facebook)

CAMPOBASSO  –  Non ce l’ha fatta Nicoletta Valente, la giovane donna di 35 anni investita la notte tra Natale e Santo Stefano mentre attraversava la strada a Vinchiaturo, piccolo comune in provincia di Campobasso. 

Valente è morta la notte di Santo Stefano all’ospedale Cardarelli di Campobasso in cui era ricoverata. Le sue condizioni, del resto, erano apparse subito disperate. 

Intanto la sera del 26 dicembre alla questura di Campobasso si è costituito il conducente dell’auto che ha investito la donna. Si tratta di di giovane di 22 anni, incensurato, della provincia di Campobasso, che ha raccontato di essere fuggito per “paura”. Sulle sue tracce erano già polizia e carabinieri, grazie alle testimonianze raccolte e ai filmati delle telecamere. 

L’automobilista è risultato negativo all’alcool e al drug test, che però sono stati eseguiti solo a diverse ore di distanza dall’investimento. Con la morte della giovane donna la posizione dell’uomo si aggrava. (Fonte: Agi)