Violenta ragazza di 15 anni, rito di iniziazione per i Latin King

Pubblicato il 13 Marzo 2010 19:43 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2010 19:43

Arrestato con l’accusa di aver violentato una ragazza di 15 anni a Gallarate, in provincia di Varese, dopo averla fatta ubriacare. Il fermato è un ragazzo ecuadoriano di diciotto anni, appartenente alla gang dei Latin King. Secondo gli investigatori la violenza sarebbe parte di un comune rito di iniziazione per entrare a far parte delle bande sudamericane. Lo riferisce l’Ansa.

L’episodio risale al 15 settembre, quando la minorenne, anche lei originaria dell’Ecuador, accompagnata dalla madre ha denunciato alla polizia la violenza, raccontando anche di essere stata derubata di un bracciale d’oro e di un telefono cellulare da altri due connazionali.

A contribuire all’identificazione dei responsabili due amiche della ragazza, che hanno fornito alla polizia le generalità e i numeri di telefono dei giovani. Proprio grazie ai tabulati telefonici, gli investigatori hanno dimostrato la presenza del gruppo nel parco nell’orario indicato dalla vittima. L’autore materiale dello stupro, all’epoca dei fatti ancora minorenne e conosciuto nel gruppo con il soprannome di «violentatore», si trova ora nel carcere minorile di Milano.