Violenza sessuale/ Arrestato un pedofilo accusato di aver abusato di un minorenne padovano adescato via internet

Pubblicato il 7 agosto 2009 9:49 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2009 10:02

pedofilia_internet_webHa adescato e abusato di un minorenne padovano conosciuto in una chat via internet, promettendo prima ricariche telefoniche e minacciando poi di rivelare tutto ai genitori. Protagonista della vicenda un trentacinquenne romano, F.C. invalido civile, raggiunto  da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita dai carabinieri delle compagnie di Piove di Sacco e di Roma Casilina. L’uomo è accusato di aver abusato sessualmente del minorenne in più occasioni, incontrandolo  anche nella sua abitazione.

Le indagini sono partite in seguito alla denuncia dei genitori del minore presentata a fine dicembre 2008, dopo che il figlio si era deciso a confidare ciò che era accaduto. L’uomo nonostante si fosse presentato con nomi di fantasia ha lasciato tracce della sua permanenza in zona, avendo alloggiato in un  albergo. Altri elementi di prova utili alle indagini, oggetto di accertamenti tecnici del Ris di Parma, sono stati tratti dalle tracce nel soggiorno della vittima, dove in almeno due occasioni a dicembre si erano svolti gli approcci che erano sfociati in pratiche sessuali che il minore era stato indotto a compiere e a subire.

L’arrestato si trova ora nel carcere romano di Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria di Venezia che ha emesso il provvedimento restrittivo.