“Papà mi abbassa i pantaloni…”, abusi sul figlio di 5 anni, arrestato il padre a Reggio Emilia

Pubblicato il 4 agosto 2010 9:59 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2010 10:16

Costringeva il figlio di cinque anni a subire rapporti orali. Per questo un reggiano di 45 anni è stato arrestato dai carabinieri per violenza sessuale. Ad incastrarlo le intercettazioni ambientali disposte a casa sua dalla procura reggiana dopo che il bimbo, nella scuola dell’infanzia che frequenta, durante i festeggiamenti per un compleanno in giugno aveva detto: ”Papà mi abbassa i pantaloni …”, descrivendo poi in maniera inequivocabile gli abusi.

Le insegnanti hanno segnalato il caso e ne è seguita un’indagine del Comando Provinciale di Reggio Emilia, col coordinamento dei sostituti procuratori Maria Rita Pantani e Luciano Padula.

Dopo la registrazione di quanto accadeva nella ”stanza degli orrori”, che non hanno lasciato dubbi sul compimento del reato, è scattata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere che contesta l’aggravante di aver commesso i fatti nei confronti del figlioletto di appena cinque anni.