Vidatox, il veleno di scorpione anti-cancro in Italia: sequestrati 600 flaconi

Pubblicato il 1 agosto 2012 14:22 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2012 14:22

BARI – Centinaia di flaconi di Vidatox, il presunto farmaco anti-tumorale ricavato dal veleno di scorpione e vietato in Italia, sono stati sequestrati nel porto di Bari. I flaconi, circa 600, erano in possesso di un cittadino albanese sbarcato a Bari dalla motonave “Adriatica”, proveniente dall’Albania. L’uomo era a bordo di un pullman turistico in viaggio per il Nord Italia.

Il Vitadox viene prodotto dal veleno dello scoprione azzurro e venduto a Cuba. Viene usato per le sue presunte proprietà anti-tumorali.

La sostanza sarebbe efficace in alcune delle più pericolose forme di tumore, dal colon al cervello, passando per i polmoni e la prostata. Del prodotto si parla dal 1985, quando il biologo cubano Misael Bordier scoprì le proprietà antitumorali del veleno di una specie particolare di scorpione che vive solo a Cuba: lo scorpione azzurro.

Alimentato regolarmente in laboratorio e sottoposto ad una forte scossa elettrica, questo scorpione produce due o tre gocce di veleno al giorno, la base per il farmaco che poi viene diluito in acqua.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other