Viterbo/ Il bimbo lanciato dal balcone dalla zia è fuori pericolo

Pubblicato il 25 maggio 2009 18:03 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2009 18:03

Sembra essere fuori pericolo il neonato gettato dalla finestra a Viterbo il 19 maggio. È quanto riferiscono i medici del policlinico universitario Agostino Gemelli di Roma, struttura sanitaria in cui è ricoverato il bambino che al momento del lancio dal balcone aveva solo quindici giorni.

Oggi è stato dimesso dalla terapia intensiva pediatrica e i medici curanti hanno sciolto la prognosi riservata. Il bambino è stato trasferito presso l’unità operativa di Neurochirurgia infantile del Gemelli, dove proseguirà le cure. Al momento secondo i medici  lo stato clinico e neurologico è soddisfacente. Il neonato è vigile e si alimenta spontaneamente.

Il tentato omicidio era stato commesso dalla cugina della madre del bimbo, forse per ragioni legate a futili motivi di gelosia tra le due.