Vittoria Serena suicida a Padova, abuso di antidepressivi?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 ottobre 2014 11:15 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2014 11:15
Vittoria Serena suicida a Padova, abuso di antidepressivi?

Vittoria Serena suicida a Padova, abuso di antidepressivi?

CASTELLO DI GODEGO (TREVISO) – C’è un abuso di farmaci antidepressivi dietro il suicidio di Vittoria Serena? La studentessa di 19 anni di Castello di Godego (Treviso) era in cura da qualche tempo. Lunedì 13 ottobre ha preso la cintura dell’accappatoio e si è impiccata nel suo appartamentoa Padova. Nessun biglietto o lettera di addio. L’ha ritrovata così il suo fidanzato, che frequentava da alcuni mesi.

Vittoria studiava lettere all’Università di Padova. Amava il cinema, i libri e l’arte. Ma ultimamente soffriva di depressione.

Era in cura con antidepressivi e di benzodiazepine. E ora qualcuno sospetta che proprio l’abuso di questi farmaci potrebbe averla portata al suicidio.

Poco prima di morire la ragazza aveva lanciato su Facebook il suo ultimo post, una canzone dei RadioHead dal titolo inquietante: “How to disappear completely“, ovvero “Come scomparire completamente”. Vi aveva scritto sotto: “Non è mai un addio”. Ma adesso quelle parole fanno pensare che lo fosse.