Vittorio Sgarbi: “Ho 58 fidanzate, sono numerate. Chiamo in ordine di interesse”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Marzo 2015 16:49 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2015 16:49
Vittorio Sgarbi: "Ho 58 fidanzate, sono numerate. Chiamo in ordine di interesse"

Vittorio Sgarbi: “Ho 58 fidanzate, sono numerate. Chiamo in ordine di interesse”

ROMA – Cinquantotto fidanzate, “numerate come litografie”, alle quali Vittorio Sgarbi cerca di dedicare almeno un po’ d’attenzione, ma d’altronde “la giornata è di 24 ore” e insomma si fa quel che si può. Quando il giornalista di Di Più ha chiesto a Sgarbi quale fosse il suo rapporto con le relazioni a distanza, forse non si aspettava la risposta del critico d’arte.

“Si ama di più se i partner vivono lontano l’uno dall’altro. Io per esempio vivo così con le mie fidanzate. Al momento ne ho diciamo cinquantotto, e poi ne ho una ufficiale, Sabrina Colle, con la quale vivo un amore platonico. Quando sono lontano da loro le chiamo. E’ però molto faticoso – prosegue -, perché ho a disposizione solo 24 ore: circa ogni mezz’ora, appena ho un secondo libero, faccio il giro con messaggi e chiamate ma seguo un ordine di importanza”.

E quale sarebbe? “Tutte le mie ragazze hanno una gerarchia, sono numerate, come le litografie. Quindi quelle cui sono meno legato le sento anche una volta ogni tre giorni”.