Vittorio Sgarbi senza mascherina saluta e bacia tutti. Sara Serraiocco va via arrabbiata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2020 8:45 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2020 8:45
Vittorio Sgarbi senza mascherina saluta e bacia tutti. Sara Serraiocco va via arrabbiata

Vittorio Sgarbi senza mascherina saluta e bacia tutti. Sara Serraiocco va via arrabbiata

Vittorio Sgarbi a Venezia senza mascherina e senza distanziamento. Il critico bacia e abbraccia tutti, finché l’attrice Sara Serraiocco non si arrabbia.

Al Festival del Cinema di Venezia Vittorio Sgarbi era senza mascherina durante la cerimonia di consegna dei premi Kinéo sabato sera nella bellissima location della dimora cinquecentesca dei Dogi Morosini a Ca’ Sagredo.

Sgarbi ha deciso di ignorare le norme di sicurezza anti-Covid, nei confronti delle quali ha più volte detto di non nutrire fiducia. E così, come si vede in un video pubblicato dal Corriere della Sera, si è scatenato con strette di mano, abbracci, baci e baciamani. Il tutto senza indossare la mascherina né rispettare le distanze.

Poi però quando è stato il momento di premiare l’attrice abruzzese Sara Serraiocco, 30 anni, ecco cosa caccade. Sgarbi, le prende entrambe le mani per stringerle ma lei tentenna, poi si ritrae bruscamente: “Teniamo le distanze, dobbiamo rispetto a chi è ammalato”. In sala cala il silenzio. Poi si sente il presentatore affermare: “Vittorio, ti prego”.

Dunque la replica secca del critico d’arte: “Vero, non porto la mascherina per favorire le distanze. E aggiungo, amiamo di meno”. A quel punto, la Serraiocco se ne va su tutte le furie. E Sgarbi conclude estraendo una mascherina con disegnata una capra e rilanciando il suo solito motto “capra, capra, capra”, rivolto ai presenti. Coronavirus sottovalutato da Sgarbi? Forse sì, e lo dice lui stesso: “SE Berlusconi peggiora vuol dire che ho sottovalutato il Covid…”. (Fonte Il Corriere della Sera).