Vittorio Veneto, Paolo Viaj ucciso in casa da due donne che vivevano con lui

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Luglio 2019 11:49 | Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2019 12:38
vittorio veneto uomo ucciso

Nella foto Ansa una volante della polizia

TREVISO – Un uomo è stato ucciso nella notte tra giovedì e venerdì a Vittorio Veneto, in provincia di Treviso. La vittima si chiamava Paolo Viaj, 57 anni, e viveva assieme a due donne. Secondo quanto si è appreso l’omicidio sarebbe avvenuto durante una violenta lite familiare.

L’uomo è stato picchiato con un bastone e poi soffocato con un cuscino. E’ quanto hanno dichiarato ai carabinieri le due donne, di 52 e 24 anni, che vivevano con la vittima e che si sono addossate la responsabilità dell’omicidio affermando di essersi difese dall’aggressione dell’uomo. Entrambe sono indagate, ma per il momento non è stato emesso alcun provvedimento restrittivo.

Si dovrà comunque attendere il loro interrogatorio da parte del pm trevigiano Romanelli appena saranno dimesse dall’ospedale dove sono state accompagnate per alcune lievi escoriazioni dovute, secondo il racconto delle due donne, dall’aggressione di Viaj il quale risulta non avere precedenti, soprattutto denunce di violenze fisiche. La più grande d’età, secondo quanto si è appreso, aveva una storia sentimentale con la vittima, mentre la 24enne era solo un’amica. (Fonte Ansa).