Vo’ Euganeo: dopo 53 giorni nessun nuovo contagio. Chiusura totale e tamponi: un modello

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Aprile 2020 13:35 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2020 13:35
Vo' Euganeo: dopo 53 giorni nessun nuovo contagio. Chiusura totale e tamponi: un modello

Vo’ Euganeo, zero contagi dopo 53 giorni (Ansa)

ROMA – L’ultimo bollettino della Regione Veneto aggiorna con altri 144 nuovi casi stamane il numero dei positivi al Coronavirus, che raggiunge quota 14.432 dall’inizio dell’epidemia. Solo il cluster di Vo’ Euganeo continua a segnare zero.

Il piccolo comune in provincia di Padova, epicentro di un focolaio in Italia insieme a Codogno e primo centro ad essere isolato ermeticamente, dopo 53 giorni ha debellato il contagio. Un modello da seguire.

“È importante che in quel comune non ci sia più alcun sintomatico – ha commentato sul Corriere della Sera Andrea Crisanti, direttore del dipartimento di Medicina molecolare dell’Università di Padova – perché è la prova che il focolaio si può contenere, anche attraverso tamponi di massa. Ora, è evidente che non si può pensare di analizzare la saliva a tutti gli italiani però l’esperienza di Vo’ ci tornerà utile se, con la riapertura delle aziende, dovessero emergere nuovi contagi”.

I decessi in Veneto rispetto a ieri sono 7, per un dato cumulato (ospedali e case di riposo) di 906 vittime. I soggetti attualmente positivi sono 10.736. Cala la pressione sulle terapie intensive degli ospedali (-7), dove si trovano 233 pazienti. (fonti Ansa e Corriere della Sera)