Vobarno, si sporge dal burrone e precipita per 40 metri: morto Italo Righetti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2018 7:30 | Ultimo aggiornamento: 25 febbraio 2018 21:23
Vobarno, si sporge dal burrone e precipita per 40 metri: morto Italo Righetti

Vobarno, si sporge dal burrone e precipita per 40 metri: morto Italo Righetti

BRESCIA – Ha perso l’equilibrio sulla strada che porta nell’area montuosa di Vobarno ed è precipitato in un burrone per 40 metri. Italo Righetti, 62 anni e residente della città, è morto sul colpo dopo essere caduto nella scarpata.

Milla Prandelli sul sito de Il Giorno scrive che l’incidente è avvenuto la sera del 24 febbraio a Vobarno, sulla via del Forno, una strada che porta nell’area montuosa  che si trova proprio sopra il paese della Valle Sabbia. L’uomo aveva attraversato il guard rail e, secondo una prima ricostruzione, stava gettando un sacchetto nel burrone quando ha perso l’equilibrio ed è caduto:

“I fatti sono accaduti attorno alle 20, quando Righetti e la moglie hanno accostato in una piazzola. L’uomo è poi sceso saltando la protezione. A quel punto, per motivi ancora da ricostruire, ha perso l’equilibrio ed è caduto, facendo un volo di una quarantina di metri.

La moglie, intuendo che è accaduto qualcosa ha chiamato una amica, che ha poi chiesto aiuto al marito e avvisato il numero unico 112. L’uomo e il figlio del 62enne sono arrivati sul posto. E’ stato il martito dell’amica a scorgere Righetti, che respirava ancora. Per lo sfortunato Valsabbino non c’è però stato nulla da fare. Le lesioni risportate nella caduta non gli hanno lasciato scampo. Il suo corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco. Sul posto c’erano anche le forze dell’ordine”.