“Voglio donare i miei organi”. E poi si lancia dal sesto piano dell’Università

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Marzo 2015 8:37 | Ultimo aggiornamento: 14 Marzo 2015 8:37
Palazzo nuovo a Torino

Palazzo nuovo a Torino

TORINO – “Quando morirò voglio che i miei organi vengano donati”: questo il biglietto lasciato nella borsa, con data 8 marzo, da una studentessa di 23 anni che poi si è lanciata nel vuoto dal sesto piano di Palazzo Nuovo, la sede delle facoltà umanistiche dell’Università di Torino, un palazzo moderno nel centro storico. Erano le 19.30 di venerdì sera.

La ragazza viveva a Torino, nel quartiere Regio parco, non molto distante dalla zona universitaria di Torino. . I carabinieri della compagnia San Carlo e del comando provinciale hanno isolato la zona e stanno effettuando i rilievi. La famiglia è stata avvisata. Non si conoscono ancora le motivazioni del suo gesto, ma secondo le prime ricostruzioni la studentessa non aveva cattivi voti.