Volontario Croce Verde insegue la ex con l’ambulanza: rischia licenziamento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2014 18:47 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2014 18:49
Volontario Croce Verde insegue la ex con l'ambulanza: rischia licenziamento

Volontario Croce Verde insegue la ex con l’ambulanza: rischia licenziamento

ANCONA – Un volontario della Croce Verde rischia il licenziamento per aver inseguito con l’ambulanza la ex fidanzata, usando l’altoparlante del mezzo per chiederle di fermarsi, e alla fine tagliandole la strada, dopo aver passato la serata a inviarle messaggini. La donna, di 28 anni, è stata costretta per ben due volte ad arrestare la marcia e alla fine ha dovuto chiamare il 113. Solo la polizia è riuscita a bloccare il volontario, 36 anni, denunciandolo per violenza privata, minacce e molestie. E’ successo ad Ancona venerdì mattina, intorno alle 3:50, ma l’inseguimento andava avanti da un bel po’, ed era probabilmente cominciato a Loreto, dove la giovane aveva trascorso la serata. 

La donna si è accorta di essere seguita quando ormai era alle porte della città marchigiana, alla rotatoria dell’Aspio, ed è stata tampinata per diversi chilometri. In serata l’ex, da cui si era separata da pochi mesi, le aveva anche inviato una pioggia di messaggini. Poi, mente stava rientrando alla base per riportare l’ambulanza, il volontario ha intercettato l’auto della ragazza e per lei è cominciato l’incubo.

Dalla Croce Verde, per ora, non sono arrivate denunce, ma il magistrato dovrà ora valutare anche se il volontario sia perseguibile per interruzione di servizio di pubblica utilità, anche se, in effetti, la staffetta si era conclusa. L’uomo ha precedenti di polizia per reati contro la persona. Di sicuro rischia provvedimenti disciplinari severi fino al licenziamento.