Wilma Goich vittima degli usurai: “Ho fatto la figura della cantante fallita”

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 marzo 2014 12:45 | Ultimo aggiornamento: 6 marzo 2014 12:46
Wilma Goich con la polizia nel 2009 uando vennero arrestati gli usurai (Lapresse)

Wilma Goich con la polizia nel 2009 quando vennero arrestati gli usurai (Lapresse)

TORINO – Wilma Goich, cantante celebre negli anni ’60, è comparsa in tribunale a Torino. L’artista, rappresentata dall’avvocato Emanuele Crozza, ha testimoniato nel processo a due commercianti che, le avrebbero prestato soldi a tassi usurari e poi l’avrebbero minacciata.

“Ho avuto un danno enorme – ha detto – perché ho fatto la figura della cantante fallita”. I fatti tra il 2007 e il 2009: un uomo di 45 anni e una donna di 43 le avevano prestato 10 mila euro applicandole poi tassi del 240%.