Windjet: voli sostitutivi del 14 agosto. Aeroporti e web, viaggiatori inferociti

Pubblicato il 13 agosto 2012 20:38 | Ultimo aggiornamento: 13 agosto 2012 20:42

ROMA – Avevano comprato un biglietto Windjet, ora non sanno se riusciranno a partire: scrivono arrabbiati sui blog, scorazzano sconfortati negli aeroporti. I viaggiatori che avrebbero dovuto volare con la compagnia siciliana stanno esprimendo i loro disagi in forme diverse, ma sempre con veemenza. Nel frattempo l’Enac ha annunciato di aver individuato i voli sostitutivi (cioè con altre compagnie) almeno fino al 31 agosto. E il 14 agosto il ministro dello Sviluppo Corrado Passera ha convocato presso il suo ministero un incontro con Enac, governo, compagnie ed enti locali per trovare una soluzione.

Voli sostitutivi. L’elenco completo dei voli sostitutivi, con i relativi vettori che li opereranno fino al 31 agosto – si legge in una nota di Enac – sarà pubblicato il 14 agosto sul sito dell’Enac www.enac.gov.it e sui siti delle compagnie interessate per le parti di rispettiva competenza. Nel frattempo l’Ente ha pubblicato sul proprio sito il programma dei voli del 14 agosto. Per i voli successivi al 31 agosto, l’elenco delle riprotezioni sara’ pubblicato in seguito.

Cronaca dagli aeroporti del 13 agosto 2012: a Catania circa 300 i passeggeri che attendevano di essere riprotetti sui voli di altre compagnie. Stessa scena a Palermo e a Fiumicino. Qui la situazione è stata meno caotica rispetto al giorno precedente ma i passeggeri erano infuriati: c’era chi aveva programmato da mesi una vacanza che non riuscirà più a fare, chi aveva acquistato carnet da 10 voli che ora sono carta straccia, chi lamentava aumenti di prezzi da parte delle compagnie che attuano la riprotezione.

”Avremmo dovuto prendere l’aereo delle 12,55 – raccontano Massimo e Toni, due ragazzi romani in partenza per Catania – e, poiché il corrispettivo Alitalia è previsto per la mezzanotte e con un supplemento di 75 euro, abbiamo deciso di acquistare un nuovo biglietto Meridiana a 80 euro. Ora siamo a Fiumicino, in attesa di partire, ma siamo già stati avvisati che il nuovo volo avrà un ritardo di 45 minuti”. Hanno trascorso la notte in aeroporto, a Pisa, sulle brandine predisposte in una sala dell’aerostazione dalla Sat, la società di gestione dello scalo, circa 30 passeggeri diretti a Palermo e lasciati a terra da Windjet.

I 126 previsti in partenza il 12 con un volo nel pomeriggio sono partiti stamani alle 6 con un aereo messo a disposizione dell’Alitalia. All’1.15 del 14, invece, l’Alitalia garantirà un secondo volo diretto a Catania per recuperare il volo Windjet cancellato e previsto per le 15.45 del 12. Sono stati invece cancellati e non saranno riprotetti da altre compagnie i due collegamenti settimanali da Pisa per Mosca effettuati da Windjet. I voli, in programma domani e sabato alle 9.40 in partenza per Mosca, sono stati cancellati e l’aeroporto pisano si prepara ad accogliere domani decine di passeggeri rimasti a piedi. Wind Jet, infatti, non ha ancora fornito la lista ufficiale dei passeggeri e non si sa se questi sono stati preventivamente avvisati.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other