Yara, l’assessore regionale Belotti raccoglie firme contro il magistrato

Pubblicato il 1 Febbraio 2012 9:32 | Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2012 9:50

Yara Gambirasio

BREMBATE SOPRA (BERGAMO) – L’assessore regionale all’Urbanistica Daniele Belotti raccoglie firme contro il pm Letizia Ruggeri sul che si occupa del caso Yara Gambirasio: “Il pubblico ministero Ruggeri conferma, purtroppo, un basso profilo sia tecnico sia morale per un caso di simile rilevanza”.

“I sottoscritti – scrive Belotti – chiedono alle autorità in indirizzo (che sono oltre al ministro il procuratore di Bergamo, il procuratore generale di Brescia e il Csm) la sostituzione o in alternativa l’affiancamento alla dott.ssa Letizia Ruggeri di un pm di provata esperienza e capacità, al fine di cercare di dare un nuovo slancio alla soluzione di un drammatico caso, l’omicidio di Yara, che ha emotivamente coinvolto tutti i bergamaschi e tutti gli italiani”.

Secondo Belotti il pm avrebbe commesso errori durante le indagini: “Dna prelevati due volte alla stessa persona, da polizia e carabinieri”, “mancanza di continuità nel sequestro del campo di Chignolo d’Isola” e altro ancora.