Chi è l’assassino di Yara? Raccolti 4 mila campioni di dna

Pubblicato il 1 Settembre 2011 20:20 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2011 20:20

BREMBATE SOPRA (BERGAMO) – Per cercare una soluzione al caso di Yara Gambirasio (la tredicenne trovata morta a Brembate Sopra, vicino Bergamo), sono stati raccolti più di 4 mila campioni di dna. Lo ha rivelato Letizia Ruggeri, il pm che segue la vicenda.

Secondo il magistrato ”la relazione scientifica sull’autopsia di Yara per noi e’ fondamentale, perche’ in queste indagini non abbiamo altro, ne’ testimoni, ne’ immagini di telecamere e poche informazioni sui cellulari”.

”Non mi daro’ pace finche’ non avro’ trovato l’assassino. purtroppo, le indagini sono molto lunghe – ha aggiunto – Ci sono diverse tracce di dna sui capi d’abbigliamento di Yara su cui stiamo lavorando, ma altre le stiamo cercando analizzando i suoi vestiti millimetro per millimetro”.

”I medici legali se ne stanno occupando ma e’ un lavoro molto lungo – ha detto ancora – finora abbiamo raccolto piu’ di 4000 campioni di dna da comparare alle tracce rinvenute e altri campioni verranno prelevati”.