Yara Gambirasio, “Fikri non c’entra niente”: parla il pm Letizia Ruggeri

Pubblicato il 10 Maggio 2013 0:08 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2013 0:08
Yara Gambirasio, "Fikri non c'entra niente": parla il pm Letizia Ruggeri

Yara Gambirasio (foto Lapresse)

BREMBATE SOPRA – Caso Yara Gambirasio, ultime notizie: ”Fikri per me era da archiviare su tutti i fronti, il Gip ha deciso di indagarlo per favoreggiamento, il che mi costringe a fare accertamenti ulteriori, li sto svolgendo, ma Fikri non c’entra niente. Fikri non ha visto niente, non ha partecipato a niente”. Lo ha detto il pm Letizia Ruggeri, che si occupa del caso.

Ruggeri è intervenuta nella trasmissione ‘Iceberg Lombardia‘ su Telelombardia. Il pm, ai microfoni di Telelombardia, ha escluso ogni coinvolgimento di Fikri, legato alla pista del cantiere di Mapello: ”L’ho scartata dal primo giorno, dopo di che era doveroso approfondire e abbiamo approfondito per scrupolo. Quel cantiere non c’entra niente, non più di qualsiasi altro cantiere nella provincia di Bergamo”.

”I cani molecolari hanno sbagliato, è evidente, non è colpa dei cani ovviamente, a volte sono utili altre volte no, come nel caso di Laura Winkler. E poi il fiuto di un cane molecolare non può esser considerato una prova. Nulla in questa indagine – ha affermato – ha dimostrato che l’omicidio di Yara Gambirasio abbia avuto a che fare col cantiere di Mapello”.