Yara Gambirasio: interrogati il padre, la sorella e la zia

Pubblicato il 21 Dicembre 2010 19:40 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2010 19:52

Anche il padre di Yara, Fulvio Gambirasio, la sorella Keba e la zia Nicla Gambirasio, sono stati ascoltati ieri sera dai carabinieri al comando provinciale di Bergamo. Lo stesso Fulvio Gambirasio ha precisato di aver chiarito, insieme ai familiari, i dubbi degli investigatori in merito ad alcuni aspetti scaturiti dalle precedenti deposizioni rese ai militari nell’ambito dell’inchiesta.

In particolare, i carabinieri stanno cercando di fare luce sulle circostanze che hanno portato all’uscita di casa di Yara, quel pomeriggio del 26 novembre. La tredicenne si era recata al centro sportivo di Brembate Sopra per portare alle insegnanti di ginnastica ritmica un registratore che sarebbe servito per una gara qualche giorno più tardi, e non ha mai fatto ritorno.

Il padre ha detto anche di vivere questo momento con grande apprensione, ma di continuare a nutrire, nonostante tutto, tanta speranza.