Yara, la rabbia su Twitter: “Ora giustizia del popolo”

Pubblicato il 27 Febbraio 2011 16:22 | Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2011 16:22

Yara Gambirasio

ROMA – Chi ha ucciso Yara resterà impunito, perché in Italia la giustizia non funziona, e comunque nemmeno la pena di morte sarebbe sufficiente. E’ il popolo del web che parla, su Twitter e Facebook, e lancia la sua proposta shock: ”Dateli a noi, non ci fidiamo più dei giudici”.

”Ci siamo noi per vendicarti, troveremo quell’uomo e rimpiangerà tutto”, ”Trovate l’assassino di Yara e datelo alla comunità, che sapremo cosa farne, perché e facile prenderlo e metterlo in carcere al caldo e con i pasti pronti”, ”Datelo a noi, non ci fidiamo più della giustizia, gli daranno l’infermità mentale a quella bestia”: sono alcuni dei commenti più duri lasciati sulla pagina di Facebook dedicata a Yara Gambirasio, che al momento ospita centinaia di commenti, e si arricchisce di minuto in minuto. Oltre all’affetto verso la piccola ritrovata morta, oggi è la rabbia ad orientare i ‘post’ della comunità del web, che arriva ad invocare una ”giustizia del popolo”.

”Non ho parole piccola Yara, questi crimini non si devono giudicare in tribunale, perchè si sa come vanno a finire! Io sarei per la giustizia del popolo o al limite una pena di morte con sofferenza”, ”Nel nostro Paese la giustizia è decisamente inesistente, ai colpevoli non verrà fatto nulla”. E ancora, su Twitter, in pochi minuti viene ritrasmesso (o ‘retweeted’ in gergo) molte volte il post ”Povera piccola Yara. Ci vorrebbe la pena di morte, altro che storie!!!”.

La sfiducia nel sistema giudiziario (”mai adeguato e immediato”) è l’elemento comune, e chi non inneggia alla giustizia fai-da-te, chiede una svolta al governo: ”Assurdo, non possiamo dare ai nostri figli un paese così. Si DEVE fare qualcosa, troppi innocenti pagano. Io vorrei solo chiedere una cosa rivolgendomi a chi ci governa e a chi ogni notte studia quali leggi far approvare per se stesso, perché non dedicate una sola notte a studiare una legge che punisca in maniera esemplare chi commette queste atrocità? perché non sprecate solo uno dei vostri giorni per poter donare sicurezza alle famiglie e a noi giovani?”.