Yara Gambirasio, pm Ruggeri sotto scorta per minacce su Fb

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Ottobre 2015 14:12 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2015 14:12
Yara Gambirasio, pm Ruggeri sotto scorta per minacce su Fb

Letizia Ruggeri (Foto LaPresse)

BERGAMO – Una scorta di “vigilanza dinamica” è stata disposta per il pubblico ministero Letizia Ruggeri dopo essere stata minacciata su Facebook. Il pm è titolare dell’inchiesta sull’omicidio di Yara Gambirasio e ha portato sul banco degli imputati Massimo Giuseppe Bossetti. 

Il Corriere di Bergamo scrive che il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica della provincia di Bergamo, insieme al prefetto Francesca Ferrandino e gli alti ufficiali di carabinieri, Finanza e polizia di Stato, hanno deciso per la scorta:

“La richiesta al tavolo del Comitato è arrivata dai carabinieri. Le motivazioni sono ancora da chiarire: sembra però che in Facebook i militari dell’Arma abbiano rilevato «più esternazioni», ovvero messaggi anche pubblici ma intimidatori, che potrebbero rappresentare un potenziale rischio per l’incolumità del magistrato.

Non facili le decisioni assunte in quasi cinque anni di inchiesta dal pubblico ministero Letizia Ruggeri. Fin dalle prime settimane del caso, quando il sostituto procuratore fu il primo a non credere nella pista del cantiere di Mapello e nel fermo di Mohamed Fikri, che si sarebbe poi rivelato del tutto estraneo alla vicenda. Lo stesso pm ha inoltre lavorato sulla traccia di Ignoto 1, poi corrispondente a Massimo Bossetti, confrontandosi per più di due anni con i massimi esperti di biologia forense dei carabinieri, della polizia, delle Università di Pavia e di Roma Tor Vergata”.