Cronaca Italia

Finisci su Youporn? Facile arrivarci, difficile uscirci

Che i giochi erotici con il partner possano essere ripresi è cosa nota e per alcuni abitudine consueta. Quando però il video hard finisce in rete e il canale è Youporn, gemello di Youtube versione hot, cominciano i guai. Lo sa bene una ragazza padovana che si è ritrovata da “peperina” in camera da letto con il suo uomo a pornostar tanto amatoriale quanto improvvisata per milioni di utenti in rete. Di certo il suo scopo non era quello.

Come è arrivata fin lì? La spiegazione è una becera vendetta da parte del compagno con cui aveva interrotto la relazione sentimentale. Le evoluzioni del caso però sono ancora in corso, ma al di là del singolo episodio il problema può riguardare qualunque donna che è incappata nella rischiosa fantasia di farsi riprendere senza poi controllare le sorti del proprio filmato.

Il popolare sito di videosharing ha una paternità piuttosto dubbia. Se il dominio è stato registrato nel 2005 da un’azienda californiana, la proprietà -informa il sito- è della Midstream Media International N.V., con sede a Willemstad nell’isola di Curaçao nelle Antille Olandesi (Paesi Bassi). Come si può dunque dall’Italia fare sparire un video da Youporn? Visto che il dominio è americano, solo una rogatoria internazionale può eliminare i fotogrammi ma forse non la vergogna di una donna per essere finita alla mercé delle trastullazioni maschili senza mai averlo voluto.

Ultima spiaggia sarebbe contattare i gestori del sito e chiedere la cancellazione delle immagini. Potrebbe finire l’incubo, ma solo se l’amante-vendicatore ha sfogato rabbia e file a luci rosse da immettere su internet. Per il resto c’è solo da sperare nel buon senso.

To Top