Coronavirus, zeppole di San Giuseppe a domicilio per la festa del papà: 4 denunciati a Marano di Napoli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Marzo 2020 9:48 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2020 9:48
Coronavirus, zeppole di San Giuseppe a domicilio per la festa del papà: 4 denunciati a Marano di Napoli

Coronavirus, zeppole di San Giuseppe a domicilio per la festa del papà: 4 denunciati a Marano di Napoli

NAPOLI – Festa del papà con denuncia per quattro pasticcieri a Marano di Napoli: i carabinieri hanno scoperto che vendevano le Zeppole di San Giuseppe a domicilio, tenendo aperto il laboratorio artigianale, nonostante i divieti del Dpcm per contrastare l’emergenza Coronavirus

I carabinieri hanno denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità il titolare e tre dipendenti di un esercizio commerciale in corso Europa nel comune campano. I militari hanno scoperto il laboratorio grazie alla pubblicità che i gestori avevano diffuso sui social.

All’interno del locale amarene sciroppate, vari ingredienti e l’impasto pronto per la preparazione dei dolci. La pasticceria è stata sequestrata e segnalata alle autorità competenti per la sospensione della licenza.

Altri casi simili sono segnalati soprattutto nei piccoli centri dell’hinterland partenopeo, dove addirittura alcune pasticcerie hanno cambiato (illegalmente) la propria ragione sociale, issando insegne con la scritta “Alimentari” pur di tentare di rientrare nel novero delle attività commerciali che rientrano in quella tipologia che può restare aperta da decreto del Governo. (fonte TELE CLUB ITALIA)