Zhang Yao morta a Roma: in un video i tre autori della rapina

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 dicembre 2016 12:01 | Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2016 12:01
Zhang Yao morta a Roma: in un video i tre autori della rapina

Zhang Yao morta a Roma: in un video i tre autori della rapina

ROMA – C’è una telecamera a circuito chiuso che ha ripreso gli ultimi istanti di vita di Zhang Yao, la studentessa cinese di 21 anni scomparsa lunedì pomeriggio a Roma e il cui corpo è stato ritrovato 4 giorni dopo in zona, senza vita. 

La telecamera, posta su un capannone industriale nella zona di via Salviati, ha ripreso la ragazza insieme a “tre ombre in movimento”, spiegano gli investigatori. Un dato che sembra confermare la versione che la giovane studentessa diede ad una sua amica al telefono quando disse che stava inseguendo tre uomini di colore che l’avevano appena borseggiata.

Chi indaga spiega che la qualità delle immagini è scarsa ed è quindi complesso individuare chiaramente i tre rapinatori. Nell’inseguire i suoi rapinatori la ragazza cinese sarebbe salita sulla massicciata che costeggia la ferrovia e sarebbe stata travolta da un treno in transito morendo sul colpo. Da un primo esame del cadavere risultano infatti compatibili le ferite con un impatto violento. Al momento il fascicolo di indagine, coordinato dal pm Pierfilippo Laviani, ipotizza il reato di rapina e non più quello di sequestro di persona.