Zingaretti, segretaria positiva al Coronavirus. Giunta Lazio e staff negativi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Marzo 2020 17:28 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2020 17:28
Zingaretti, segretaria positiva al Coronavirus. Giunta Lazio e staff negativi

Zingaretti, segretaria positiva al Coronavirus. Giunta Lazio e staff negativi (Foto Ansa)

ROMA – La segretaria di Nicola Zingaretti (al Pd) positiva al Coronavirus. Lo comunica l’assessorato regionale alla Salute sulla pagina Facebook: “Ha avuto esito positivo un tampone effettuato sulla segretaria di Zingaretti al Partito democratico”. Ieri il segretario nazionale del Partito Democratico, nonché governatore del Lazio, aveva annunciato di essere positivo al virus.

Zingaretti: negativi Giunta e staff.

“I membri della Giunta Regionale e lo staff più stretto del Presidente sono stati sottoposti al tampone. I risultati hanno dato esito negativo”. Lo rende noto l’assessore regionale alla Sanità sulla pagina Facebook Salute Lazio.

Sanificazione della sede nazionale del Pd.

Dalla giornata di domani saranno eseguiti i lavori di sanificazione della sede nazionale del Partito Democratico, peraltro già previsti nei giorni scorsi. La sede del partito, in largo del Nazareno a Roma, resta aperta. Lo rende noto l’ufficio stampa del Pd dopo che ieri è risultato positivo al Coronavirus il segretario Nicola Zingaretti.

Negativo il tampone di Musumeci.

E’ negativo l’esito del tampone effettuato dal presidente della Regione Nello Musumeci, in autoisolamento da quando ha appreso la notizia del contagio del governatore del Lazio Zingaretti, risultato invece positivo al coronavirus. Musumeci dovrà sottoporsi a un nuovo esame nei prossimi giorni.

8 marzo: Zingaretti ringrazia le donne della sanità.

“In questo momento difficile per il nostro Paese dedichiamo questo 8 Marzo alle donne che lavorano per il servizio sanitario nazionale. Ha ragione il Presidente Mattarella. A tutte le donne in prima linea contro la diffusione del coronavirus va un grande grazie dall’Italia unita!”. Lo scrive in un post il segretario del Pd Nicola Zingaretti. (Fonte Ansa).