Zingonia, finge di cercare lavoro. Ma ruba portafogli dalla tasca del titolare

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 febbraio 2014 15:44 | Ultimo aggiornamento: 1 febbraio 2014 15:44
Zingonia, finge di cercare lavoro. Ma ruba portafogli dalla tasca del titolare

Zingonia, finge di cercare lavoro. Ma ruba portafogli dalla tasca del titolare

BERGAMO – “Cerco lavoro”: con questa scusa è entrato in una ditta di Zingonia, in provincia di Bergamo, per poi fuggire via in bici col portafoglio del titolare sfilato dalla tasca del cappotto appeso incustodito nel suo ufficio. E’ successo venerdì 31 gennaio, intorno alle 16, alla Del Rosso Stampaggi di via Lisbona.

A raccontarlo all’Eco di Bergamo è lo stesso titolare che al momento del furto stava lavorando nel reparto produzione, quando ha visto un uomo entrare nel suo ufficio:

“Inizialmente ho pensato che potesse essere l’impiegata. Poi però ho realizzato che mi aveva detto che non sarebbe venuta al lavoro. Così sono corso a vedere chi fosse. Non ero ancora arrivato in ufficio quando ho visto uscire fuori un uomo di colore, probabilmente di nazionalità senegalese”.

L’uomo, entrato probabilmente scavalcando la recinzione, si è allora giustificato inventando di essere in cerca di un lavoro:

“Io gli ho risposto che non avevamo bisogno di manodopera e così l’ho invitato ad uscire aprendogli pure il cancelletto di ingresso”.

Quando si è accorto del furto però era già troppo tardi: l’uomo si era dileguato a cavallo della sua bici. Subito è scattata la denuncia ai Carabinieri.