Zona rossa dal 19 dicembre oppure lockdown totale: qual è la differenza, cosa chiude, si può uscire?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Dicembre 2020 8:57 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2020 10:38
Zona rossa dal 19 dicembre oppure lockdown totale: qual è la differenza, cosa chiude, si può uscire?

Zona rossa dal 19 dicembre oppure lockdown totale: qual è la differenza, cosa chiude, si può uscire?(Foto Ansa)

Ci saranno misure più restrittive per i giorni “caldi” del Natale: sarà zona rossa in tutta Italia dal 19 dicembre oppure lockdown totale? Entro un paio di giorni lo sapremo con certezza visto che il Governo ancora non ha deciso se far prevalere la linea dura o quella durissima. 

Questo perché tra zona rossa e lockdown le differenze ci sono eccome. Il secondo è peggio della prima visto che di fatto, come purtroppo abbiamo imparato, vieta di uscire di casa se non per esigenze lavorative, di necessità e di salute.

Zona rossa dal 19 dicembre? Cosa chiude

Se il Governo decidesse per la zona rossa nazionale dal 19 dicembre chiuderebbero negozi e ristoranti. Non tutti i giorni dal 19 al 6 gennaio, ma “solo” i festivi e i pre festivi. Quindi: 19 dicembre, 20 dicembre, 24 dicembre, 25 dicembre, 26 dicembre, 31 dicembre, 1 gennaio, 2 gennaio, 3 gennaio, 5 gennaio, 6 gennaio. 

Zona rossa chiude negozi e ristoranti, di fatto impedendo alla folla di assembrarsi per le vie dello shopping. Zona rossa però non vieta di uscire di casa, quello lo fa il lockdown. Ecco perché il Governo sta decidendo quale possa essere la soluzione migliore. 

Zona rossa chiude i negozi, il lockdown chiude anche la tombolata

Insomma, se da una parte con la zona rossa si risolve il problema degli assembramenti per strada, dall’altra non si risolve quello dei cenoni, dei veglioni e delle tombolate. Quello si risolve con certezza (e forse neanche troppa, solo con il lockdown che di fatto vieta di uscire di casa. Potrebbe risolversi anche con un coprifuoco alle 18, ma il Cts spinge per misure più rigide e così potrebbe essere. (Fonte Il Messaggero).