11 settembre, ministro Giustizia Usa: “Nessuna decisione sul luogo dei processi”

Pubblicato il 11 luglio 2010 15:18 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2010 15:37

Nesuna decisione è ancora stata presa sul luogo dei processi ai cinque imputati per le stragi dell’11 settembre 2001: lo ha detto alla Cbs il ministro della Giustizia Eric Holder. ”Stiamo ancora studiando la questione”, ha detto Holder secondo cui i cinque – tra questi il cervello degli attentati Khalid Sheik Mohammed – saranno comunque processati davanti a un tribunale civile.

In novembre Holder aveva annunciato che gli imputati sarebbero stati processati a Manhattan, a pochi isolati dal luogo dove sorgevano le torri gemelle del World Trade Center, ma in gennaio era stato costretto a fare marcia indietro per l’opposizione di gran parte del Congresso e della citta’ di New York.