Siria. Ong, intensi scontri Isis-lealisti in nord-est, almeno 50 mortI

Pubblicato il 25 Giugno 2015 10:24 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2015 10:26
Soldati lealisti

Soldati lealisti

LIBANO, BEIRUT – Intensi scontri sono in corso tra jihadisti dell’Isis e forze governative siriane a Hasake, capoluogo dell’omonima regione nord-orientale al confine con Iraq e Turchia.

Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui circa 50 tra jihadisti e lealisti sono morti finora nei combattimenti.