Tunisia. Condanna a morte per tre terroristi islamici

Pubblicato il 30 Dicembre 2015 14:28 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2015 14:28
Pena di morte in Tunisia

Pena di morte in Tunisia

TUNISIA, TUNISI – La camera penale del Tribunale di primo grado di Tunisi, specializzata in reati terroristici, ha condannato alla pena capitale per impiccagione tre imputati accusati dell’assassinio del poliziotto Mohamed Ali Charabi, il 4 gennaio del 2015 a El Fahs, nel governatorato di Zaghouan.

I tre, appartenenti ad una corrente estremista islamica avevano sgozzato il poliziotto mentre tornava a casa e poi ne avevano profanato il corpo. Oltre alla condanna a morte ai tre sono stati comminati 22, 20 e 10 anni di reclusione per altri reati terroristici.

In Tunisia dal 1991 non vengono piu’ eseguite condanne a morte e si applica una sorta di ”moratoria di fatto”. La Tunisia dalla sua indipendenza nel 1956 ha eseguito 135 condanne, di cui 129 nel periodo del primo presidente della Repubblica Habib Bourguiba.