A Tel Aviv manifestazioni contro la guerra all’Iran e contro Assad

Pubblicato il 23 Marzo 2012 9:45 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2012 9:47

TEL AVIV – Due manifestazioni sono state indette per sabato 24 a Tel Aviv da piccole organizzazioni di sinistra: una contro la possibilita' di un attacco israeliano alle infrastrutture nucleari in Iran e l'altra – nella vicina Jaffa – in sostegno del popolo siriano in lotta contro il regime di Bashar Assad.

''Israeliani ed iraniani non sono nemici'', affermano gli organizzatori della prima manifestazione che negli ultimi giorni si sono scambiati via internet messaggi di amicizia e di solidarieta' con cittadini di quella repubblica islamica.

''Un blitz israeliano sarebbe irresponsabile – aggiungono – e tutti i sondaggi confermano peraltro che la maggioranza degli israeliani si oppongono all'attacco che il premier Benyamin Netanyahu sta cucinando''.

Da parte loro gli organizzatori della manifestazione in sostegno del popolo siriano, per lo piu' attivisti arabi, elogiano la primavera araba ''che abbatte le dittature, che realizza i diritti dei popoli a beneficiare di democrazia e giustizia sociale e che lascera' la occupazione israeliana come ultimo bastione isolato della repressione dei popoli: un bastione che – concludono – dovra' pure essere rimosso''.