Aerei cinesi intercettano jet Usa per il controllo radiazioni

di redazione Blitz
Pubblicato il 20 Maggio 2017 5:37 | Ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2017 19:04

PECHINO – Due aerei cinesi SU-30 hanno eseguito quella che l’America ha definito come una “intercettazione non professionale” di un velivolo Usa destinato a rilevare il livello di radiazioni nello spazio aereo internazionale sul Mar Cinese orientale.

“La questione è affrontata attraverso canali diplomatici e militari cinesi” ha detto un portavoce della Air Force, il tenente colonnello Lori Hodge. Secondo le prime relazioni degli aerei statunitensi, “il pilota cinese conduceva manovre azzardate, senza considerare la velocità e la prossimità degli aerei. Le distanze hanno una certa importanza in questi casi, perché determinano il tipo di interazione”, ha riferito Hodge.

Il WC-135 stava svolgendo una missione di routine, operando in conformità con il diritto internazionale. La Cina è sempre molto sospettosa rispetto a qualsiasi attività militare statunitense nel Mar Cinese, luogo ricco di risorse.