Aereo abbattuto, l’hostess della Malaysia Airlines dal destino segnato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Luglio 2014 9:49 | Ultimo aggiornamento: 18 Luglio 2014 10:11
Aereo Malaysia, l'hostess dal destino segnato

Nur Shazana Mohd Salleh, l’hostess morta nella tragedia del volo MH17

ROMA – Nur Shazana Mohd Salleh era un’hostess dell’aereo MH17. Il sogno della ragazza, 31 anni, era quello di fare l’assistente di volo e di girare il mondo. Da nove anni lavorava per la Malaysia Airlines.

Un tragico destino legato a doppio filo a un altro mistero dei cieli. Appena 131 giorni fa, il padre della ragazza Mohd Salleh Samsudin, 54 anni, aveva scoperto che il fratello di un suo amico era il capitano Zaharie Ahmad Shah, il pilota del Boeing 777 della Malaysia Airlines scomparso in circostanze ancora da chiarire lo scorso 8 marzo.

ARTICOLO CORRELATO: Aereo Malaysia, la famiglia scampata alla tragedia: “Sul volo non c’era posto”

Del disastro aereo i genitori non sapevano nulla fino alla telefonata di un amico dagli Stati Uniti. In un primo momento nessuna conferma è arrivata dalla compagnia aerea ma le immagini della CNN che non parlavano di superstiti hanno gettato la famiglia nello sconforto.