Aereo abbattuto: rotta pericolosa ma nessun divieto. Scelti cieli più economici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Luglio 2014 10:16 | Ultimo aggiornamento: 18 Luglio 2014 10:16
Aereo abbattuto: rotta pericolosa ma nessun divieto. Scelti cieli più economici

Aereo abbattuto: rotta pericolosa ma nessun divieto. Scelti cieli più economici

ROMA – Aereo abbattuto: rotta pericolosa ma nessun divieto. Scelti i cieli più economici. Poteva il volo MH17 della Malaysia Airlines abbattuto da un missile nei cieli dell’Ucraina sud-orientale seguire un’altra rotta? Sì, certamente, potendo scegliere tra diversi itinerari, magari sorvolando altre nazioni e spendendo qualcosa in più in termini economici perché ogni spazio aereo ha una sua tariffa.

E’ stata quella del comandante o della compagnia aerea una scelta colpevole? Tecnicamente, no, perché nessuna autorità, sebbene fosse nota la congiuntura bellica in quella zona, ha emesso un divieto di sorvolo (“Notam“), o un avviso di pericolo oppure un semplice invito precauzionale.

E’ ufficiale che nessun ente di controllo russo o ucraino l’abbia fatto. Non l’ha fatto l’ICAO, l’agenzia Onu che presiede il traffico aereo mondiale, e nemmeno la IATA, l’International Air Transport Association con sede a Ginevra (che in questo senso ha diramato una nota).

Nel frattempo, dopo l’abbattimento dell’aereo malese, la raccomandazione di non sorvolare sulle zone incriminate è stata fatta dalla FAA, l’agenzia federale usa per l’aviazione, in particolare per le zone di Simferopoli e Dniepropetrovsk.