Aereo Malaysia, perché è passato su zona ad alto rischio? Per risparmiare…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Luglio 2014 14:28 | Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2014 14:28
Aereo Malaysia, perché è passato su zona ad alto rischio? Per risparmiare...

Aereo Malaysia, perché è passato su zona ad alto rischio? Per risparmiare…

KIEV – Perché il boeing 777 della Malaysia Airlines è passato su una zona di guerra dell’Ucraina considerata ad alto rischio? Questa la domanda che ora ci si pone a due giorni dall’abbattimento dell’aereo. Così mentre Kiev accusa i filorussi di aver abbattuto l’aereo con un missile, i piloti delle compagnia denunciano di essere costretti a passare in zone ad alto rischio per “risparmiare”. Il tragitto più breve, anche se più pericoloso, è quello che permette di risparmiare sul carburante.

Luciano Costantini sul Messaggero scrive:

“L’ipotesi, assolutamente raccapricciante, della prima ora sembra rafforzarsi: l’autostrada del cielo sulla quale viaggiava l’aereo malese era la più economica. Quella dove il pedaggio (il costo di sorvolo) era più basso. Comunque il più conveniente per arrivare d’un balzo da Amsterdam a Kuala Lumpur. Questione di chilometri: uno in più o uno in meno fa la differenza in un mercato, quello del trasporto aereo, dove la concorrenza è senza quartiere e gioca sul fattore tempo”.

Un controllore di volo in confidenza rivela:

“«Ormai la richiesta primaria che ci arriva dalle compagnie va quasi in automatico: dateci la rotta più dritta. Cioè la più rapida e la meno costosa». Quella che passa su Donetsk forse aveva fino a ieri i requisiti adatti, ma certo non era la più sicura. Si dice che potesse contare su una copertura, la cosidetta “no fly zone”, fino a settemila piedi, neppure due chilometri e mezzo di altezza, buoni per proteggere i jet in quota dai kalashnikov, dai bazooka, comunque dalle armi leggere, ma non da un sofisticato missile in grado di raggiungere e superare i dieci chilometri di gittata”.

E l’aereo abbattuto non era l’unico su quella rotta il 18 luglio:

“ieri l’altro ad appena 5 minuti dal 777 della Malaysia, viaggiava un secondo aereo della Air India che, a sua volta, ne precedeva uno della Singapore Airlines”.