Aereo militare nigeriano abbattuto dai terroristi: pilota si salva grazie al Gps e al buio

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 20 Luglio 2021 - 11:36 OLTRE 6 MESI FA
Aereo militare nigeriano terroristi

Aereo militare nigeriano abbattuto dai terroristi: pilota si salva grazie al Gps e al buio

Un aereo militare delle forze nigeriane, è stato abbattuto nello Stato di Zamfara, nel nord della Nigeria, dopo un intenso combattimento con i banditi. Il pilota, Abayomi Dairo, è riuscito a mettersi in salvo lanciandosi poco prima dello schianto e riuscendo a sfuggire ai suoi inseguitori grazie al Gps e al buio della notte.

Secondo quanto riportato, il portavoce dell’esercito, che in un primo momento aveva negato lo schianto, ha poi ammesso l’abbattimento poche ore dopo. Questa è la prima volta nella guerra di Abuja al terrorismo, che viene abbattuto un velivolo militare. 

Guerra in Nigeria, aereo militare abbattuto dai banditi 

Lo Stato di Zamfara e di Kaduna sono tra gli Stati della Nigeria più massacrati da criminali e terroristi. I rapimenti di massa di giovani studenti a fini di estorsioni, sempre più frequenti al Nord, e le rapine violente a mano armata, sono quasi sempe responsabilità di banditi.

Da diversi mesi l’Aviazione è scesa in campo con i suoi mezzi per supportare Abuja nella lotta al terrorismo. Con questo jet, sono finora 4 gli aerei delle forze di Difesa nigeriana, ad essersi schiantati. A maggio, un Naf203 è precipitato con a bordo il capo dell’esercito e altri 10 ufficiali, “per condizioni di meteo avverse”. Ad aprile scomparve dai radar, sempre nella stessa zona, un caccia da combattimente.