Aereo militare russo precipita, Mosca: “Probabile errore umano o guasto”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 dicembre 2016 7:59 | Ultimo aggiornamento: 26 dicembre 2016 8:12
Aereo militare russo precipita, Mosca: "Probabile errore umano o guasto"

Aereo militare russo precipita, Mosca: “Probabile errore umano o guasto”

MOSCA – Il ministero dei Trasporti russo afferma che è stato probabilmente un “errore del pilota o un guasto tecnico” la causa del disastro aereo di ieri, 25 dicembre, sul Mar Nero, dove un Tu-154 dell’esercito si è schiantato due minuti dopo il decollo da Sochi uccidendo gli 84 passeggeri e otto membri dell’equipaggio che erano a bordo.

Il ministro Maxim Sokolov ha detto in un discorso tv che gli investigatori stanno esaminando un possibile errore del pilota o un guasto tecnico e che un attacco terroristico non è tra le principali ipotesi. Le squadre di soccorso continueranno anche oggi la ricerca dei corpi delle vittime, tra le quali figurano anche i membri del coro dell’Armata rossa.

L’aereo, un Tupolev 154, era in servizio dal 1983 e aveva alle spalle 7mila ore di volo. È scomparso dai radar pochi minuti dopo il decollo da Sochi alla volta della città portuale siriana di Latakia. I rottami sono sparsi in un’area di 1,5 chilometri lungo la costa, alla profondità di circa 50-100 metri, rende noto l’agenzia Ria Novosti.