Aereo militare Usa precipita nel Mare del Nord: trovato morto il pilota

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2020 11:39 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2020 11:39
Aereo militare Usa precipita nel Mare del Nord: trovato morto il pilota

Aereo militare Usa precipita nel Mare del Nord: trovato morto il pilota

ROMA  –  E’ stato ritrovato morto dopo diverse ore dallo schianto in aereo il corpo del pilota americano del velivolo militare F-15 Eagle precipitato nel Mare del Nord durante una operazione di ricognizione. 

L’incidente è avvenuto intorno alle 9 di mattina di lunedì 15 giugno al largo della costa dell’East Yorkshire. 

In un comunicato, la 48th Fighter Wing, stormo Caccia Usa in Europa, ha confermato che il pilota è stato trovato morto. 

“E’ una perdita tragica per la comunità del 48th Fighter Wing. Le nostre più profonde condoglianze vanno alla famiglia e al 493rd Fighter Squadron”, è scritto nel comunicato. 

Proprio ieri mattina la base della RAF aveva condiviso una foto che raffigurava tre aerei da combattimento. La didascalia che accompagnava l’immagine recitava “Ready to take on Monday like… #weareliberty”. 

Aereo militare USA C-130 precipita durante l’atterraggio a Baghdad

Solo pochi giorni fa, l’8 giugno, un aereo C-130 dell’aviazione militare statunitense si è schiantato contro un muro durante l’atterraggio nella base Taji, nord di Baghdad, in Iraq.

L’episodio è stato classificato come un incidente, ha riferito all’Associated Press il portavoce della coalizione guidata dagli Stati Uniti Myles Caggins.

I due piloti del velivolo hanno riportato lievi ferite e sono in condizioni stabili, hanno spiegato i funzionari. A bordo dell’aereo c’erano 26 passeggeri e sette membri dell’equipaggio. (Fonti: Ansa, The Sun)