Afghanistan: 30 militanti uccisi da drone nella provincia di Nangarhar

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 agosto 2015 15:36 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2015 15:36
Afghanistan: 30 militanti uccisi da drone nella provincia di Nangarhar

LaPresse

KABUL – Una trentina di insorti sono stati uccisi nelle ultime ore nel corso del raid di un drone e di operazioni militari realizzati nella provincia orientale afghana di Nangarhar.  Lo riferisce il portale di notizie Khaama Press. Il colonnello Hazrat Hussain Mashriqiwal, portavoce della polizia provinciale, ha indicato che il velivolo senza pilota è entrato in azione verso la mezzanotte nell’area di Gorgori del distretto di Haska Mina, con un bilancio di dieci insorti morti, di cui quattro stranieri.

Lo stesso portavoce ha poi aggiunto che alcune operazioni militari sono state realizzate nei distretti di Shirzad, Hisarak e Khogyani, e che 15 talebani sono stati uccisi e nove sono rimasti feriti. Inoltre, in un’ultima operazione portata a termine da una unita’ speciale della base aerea di Nangarhar, cinque militanti sono morti nel distretto di Ghanikhil. Infine Khaama Press ha segnalato che in un attentato ieri nel distretto di Surkh Rod due persone, fra cui un agente della polizia stradale sono state uccise e tre altre ferite.