Afghanistan. Alto esponente di Al Qaeda ucciso in un raid aereo Usa

Pubblicato il 24 luglio 2015 11:34 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2015 11:34
Attacco aereo Usa in Afghanistan

Attacco aereo Usa in Afghanistan

USA, WASHINGTON – Un alto esponente di al Qaeda in Afghanistan è stato ucciso in un raid aereo americano. Lo ha annunciato il capo del Pentagono, Ash Carter, riferiscono i media americani.

Abu Khalil Al-Sudani è morto in un attacco aereo lo scorso 11 luglio, ha detto Carter dall’Iraq dove si è recato a sorpresa per consultarsi con i leader iracheni e i comandanti militari Usa.

Secondo il ministro della Difesa, Al-Sudani era a capo delle operazioni dei kamikaze ed era direttamente legato a piani di attentati contro gli Usa.